Blog

Effetto estivo: come evitare la perdita di apprendimento?

Effetto estivo - Come evitare la perdita di apprendimento

Pausa estiva arriva sempre, e con questo la maggior parte degli studenti saluta insegnanti, libri, matite, quaderni e lavagne. L'estate porta con sé l'opportunità di riposare, viaggiare e godere dei benefici del calore, tuttavia, questi due o quasi tre mesi di distanza dall'aula, portano l'inevitabile dimenticanza dei contenuti e delle abilità lavorate durante l'anno scolastico precedente, con conseguente ritardo e difficoltà per continuare con un nuovo apprendimento. In questo post parleremo un po 'di questo effetto e discuteremo alcuni modi per evitarlo.

Tutti i giovani sperimentano la perdita di apprendimento quando non sono impegnati con attività educative durante l'estate (qualcosa comunemente noto come Summer Slide). La ricerca che dura da almeno 30 anni mostra che gli studenti ottengono in genere punteggi più bassi negli esami standardizzati di fine vacanza estiva rispetto a quegli stessi esami all'inizio della stagione.

Come la First Lady Michelle Obama ha detto nei suoi commenti mentre lanciava l'iniziativa "United We Serve: Let's Read, Let's Move" dell'8 giugno 2012: "A volte molti bambini si rendono conto di aver dimenticato alcune cose che hanno imparato nei loro anni di scuola e, di conseguenza, se smettono di imparare durante l'estate, possono rimanere indietro e quindi devono combattere nel corso dell'anno. ”

Differenze tra diverse posizioni socioeconomiche e i suoi effetti sulla diapositiva estiva

È chiaro che durante i mesi estivi pochi bambini (indipendentemente dalla loro posizione socioeconomica) si esercitano con i tavoli di moltiplicazione e che la maggior parte di loro gioca con le console e guarda molta televisione.

Ma la differenza principale viene dal attività estive realizzato dagli studenti dei diversi gruppi socioeconomici. I bambini che provengono da famiglie con maggiori risorse, partecipano di più a seminari di musica, letteratura, teatro e pittura, praticano sport e viaggiano all'estero, mentre i bambini con risorse limitate non hanno accesso a queste attività, o anche a spazi di stimolo ricreativo. Di conseguenza, i giovani a basso reddito hanno meno probabilità di laurearsi alle superiori o di entrare all'università.

Statistiche sulle perdite di apprendimento estive

Al ritorno alle lezioni, le differenze tra gli studenti che recensiscono in estate e quelle che non lo fanno sono notevoli e, inoltre, rimangono durante tutto l'anno. La differenza è maggiore in matematica di quello di lettura, perché è una materia che di solito non è correlata all'ambiente del bambino al di fuori della scuola.

  • La battuta d'arresto comune per le abilità matematiche è una perdita di 2.6 mesi di equivalenza a livello di grado.
  • Sebbene non ci sia una perdita significativa (o guadagno) delle capacità di lettura negli studenti della classe media, quelli di classe inferiore di solito mostrano una perdita significativa di tre mesi di livello equivalente.
  • L'equivalente di un mese di apprendimento si perde dopo a vacanze estive.
  • Le prime sei settimane del nuovo anno scolastico sono dedicate all'apprendimento di vecchi contenuti per procedere con nuove materie.
  • Trascorrere 2 o 3 ore a settimana è più che sufficiente per evitarne perdita di apprendimento estiva.
  • La perdita di apprendimento estiva può essere riconosciuta già dal primo anno.
  • Uno studente può impiegare fino a due mesi dal primo giorno di scuola per tornare in pista con il proprio sviluppo cerebrale.
  • Due terzi del divario di rendimento economico sono attribuiti alla perdita di apprendimento estiva all'inizio del liceo.
Come prevenire la perdita dell'apprendimento estivo
Come prevenire la perdita di apprendimento estivo?

Prevenzione

Non si tratta tanto di avere i bambini impegnati tutto il giorno in attività che non si rompono con la routine della scuola (una pausa che d'altra parte è necessaria) ma di favorire lo sviluppo di attività che mantengono attiva l'attività cerebrale senza compromettere le vacanze troppo.

Ma quali attività sono le migliori? La varietà è eccezionale, dalle attività artistiche (musica, pittura, danza, tra gli altri), campi estivi in cui il bambino incontra nuove amicizie, promuovendo così le loro relazioni sociali o viaggi per imparare le lingue e imparare nuovi posti. Un'altra attività degna di nota per i suoi benefici in termini di prestazioni è la lettura, disponibile per qualsiasi studente.

Tra i molti modi per prevenire la diapositiva estiva sono:

  1. Promuovi la lettura - coinvolgi tuo figlio durante l'estate attraverso la lettura. Le biblioteche pubbliche sono un ottimo modo per conservare bambini intrattenuti e l'apprendimento durante l'estate. Molte biblioteche pubbliche offrono programmi di lettura e sfide in cui i partecipanti hanno l'opportunità di vincere libri e altri premi. In molte biblioteche, i programmi sono aperti a bambini di tutte le età e persino adulti.
  2. Prenota una piccola quantità di tempo ogni giorno, idealmente tra 30 minuti e un'ora. La giornata ha 24 ore e c'è tempo per tutto. Al mattino è il momento migliore per esercitare il cervello poiché è più riposato e con una migliore predisposizione. Per continuare a mantenere l'abitudine è consigliabile farlo sempre alle stesse ore.
  3. Approfitta delle giornate estive per fare diversamente attività che non puoi fare durante l'anno scolastico. Una delle opzioni è quella di mandare tuo figlio in un campo estivo. Ci sono molti benefici che portano: abilità sociali, tolleranza, fiducia e sviluppo della maturità e dell'indipendenza, tra gli altri.
  4. Le escursioni in famiglia sono l'ideale in questo periodo. Visitare musei, parchi naturali, visitare diverse città, andare nei teatri ... tutto ciò che fornisce agli studenti molte conoscenze e cultura. Una buona idea per sfruttare al meglio questa bellissima esperienza è quella di pianificare in anticipo in modo che il bambino possa leggere e informarsi prima di fare questa attività, creando una sensazione di curiosità.
  5. Mostra loro nuove e diverse attività e hobby:
  6. Creazione: è un'attività che di solito inizia con la scuola ed è in estate quando possiamo iniziare a trarre vantaggio dai suoi incalcolabili benefici: con essa lavoriamo abilità psicomotorie, attenzione, concentrazione, processo decisionale e creatività unendo le loro fantasie con il reale mondo. Inoltre, se lo facciamo come una famiglia, rafforziamo i legami di unione e amore.
  7. Musica: è stato dimostrato che la pratica di uno strumento musicale produce emozioni positive, eleva l'umore, lavora le capacità psicomotorie, migliora l'intelligenza visiva e spaziale e migliora la qualità del sonno.

Gli esperti concordano sul fatto che le attività che i genitori svolgono con i propri figli durante l'estate, dallo shopping alla cucina, possono essere opportunità per l'apprendimento e la revisione di ciò che hanno appreso l'anno precedente. Con un po 'di organizzazione e creatività, i tuoi bambini possono evitare di perdere l'apprendimento in modo divertente e divertente.

Raccomandiamo

Summer School inglese internazionale

La nostra scuola estiva multinazionale (Club Summer MAX) a Brighton, sulla costa meridionale dell'Inghilterra, è molto popolare tra gli studenti internazionali di età compresa tra 10 e 17.

lascia un commento

en English
X